Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza utente. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo.

 NewsLetter 

Blog collettivo - coordinato da Nando Cianci

TRA MONTI E VALLI

ARTIGA 2Seconda puntata del viaggio attraverso l'Occitania e la regione dei Pirei, dove la maestosità della natura si incontra con la bellezza creata dall'uomo.  E dove ci imbattiamo anche in qualche bizzarra segnaletica.

 

 

                                              di ROBERTO LEOMBRONI

Quinta tappa: TolosaSecondo giorno a Tolosa. Magnifica scoperta l’Hotel des Assezat. Un magnifico edificio che ospita una collezione artistica che va dal XV al XX secolo. Ma la perla della città è senza dubbio il Convento de Les Jacobins. Colpisce soprattutto la bellezza e l’imponenza delle volte “a palmizio”. Il chiostro (piacevole sorpresa) è dotato di sedie sdraio. Si può approfittarne per qualche minuto di “meditazione” (è ovviamente un eufemismo). Bellissime anche le sculture del Musee des Agustines.
TOLOSA 5TOLOSA 7TOLOSA 6

Sesta tappa: Vielha - CasauÈ ora di “aggredire” i Pirenei. Da Tolosa si procede verso sud e si passa il confine con la Spagna a Vielha. Cittadina turistica di montagna. Nella cattedrale si scopre una magnifica scultura: un Cristo del XII secolo. Si può scegliere una sistemazione per due notti a Casau, un piccolissimo borgo a pochi km dal paese: Casa Cuny. Gli squisiti proprietari, Irene ed Eduardo,  accolgono i viaggiatori con la classica ospitalità della Spagna rurale. Dal terrazzo adiacente la casa c’è una stupenda vista sulle cime dei Pirenei. Singolare scoperta: molte parole occitane somigliano al dialetto abruzzese: ad esempio “coniglio” si dice cunije!

VIELHA 1

VIELHA 2 VIELHA 3


Settima tappa: Artiga de Lin - Vilamos
Mattinata dedicata all’escursione in uno dei luoghi più caratteristici dei Pirenei spagnoli. Le cascate dell’Artiga de Lin. A cui si arriva percorrendo un comodo sentiero che offre una splendida vista su alcune cime. Ma per osservare il “re” dei Pirenei, il Pic de Aneto (3404 m), svettante sui ghiacciai, bisogna spostarsi nel pittoresco borgo di Vilamos.

ARTIGA 1

   ARTIGA 3    

              ARTIGA 4Ottava tappa: BayonneSi  archiviano (per il momento) i Pirenei e si riprende la marcia verso ovest. Si arriva a Bayonne. La cattedrale e il chiostro sono bellissimi. E anche le viuzze del centro storico, con le case a graticcio, non sono male. Dimenticavo. Non credo esista al mondo un’altra città in cui gli urinatoi (rigorosamente aperti alla vista del pubblico) siano doverosamente segnalati da vistosi cartelli turistici.

BAYONNE 1 BAYONNE 3BAYONNE 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2-continua Per andare alla prima puntata cliccare qui.

Per inserire un commento devi effettuare il l'accesso. Clicca sulla voce di menu LOGIN per inserire le tue credenziali oppure per Registrati al sito e creare un account.

© A PASSO D'UOMO - All Rights Reserved.