Questo sito utilizza i cookies per migliorare l'esperienza utente. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo.

 NewsLetter 

Blog collettivo - coordinato da Nando Cianci

LEGGEVAMO QUATTRO LIBRI AL BAR

BRUNO1 contigianiDalla suggestione delle canzoni di Gino Paoli è nata una iniziativa che, tramite la lettura, rinsalda amicizie, condivisione, capacità di donare. Che si è estesa in tutta Italia ed è arrivata alla dodicesima edizione.

                                      
di BRUNO CONTIGIANI

Le canzoni di Gino Paoli mi accompagnano dai primi anni dell'adolescenza, dalle feste in casa di amici, con quei suoi ballabili lenti così ispirati. Paoli da sempre canta l'amore, non ha mai smesso, ma un certo giorno ha scritto una canzone dedicata all'amicizia, a quel gruppo di musicisti che si ritrovavano con lui a Boccadasse (Tenco, Lauzi, Bindi), sul lungomare di Genova, verso levante, in un piccolo bar, a fantasticare e a rinnovare di volta in volta i partecipanti, è nata così Eravamo quattro amici al bar, storia di amicizia e condivisione di idee e di emozioni. Così con i soliti amici ho pensato che grazie alla lettura si potesse ricreare la stessa atmosfera, di complicità e condivisione. In un luogo facile da trovare, un luogo in cui ci si ritrova, è nata Leggevamo quattro libri al bar. Si trattava di leggere ad alta voce, agli altri, condividere qualche riga, senza pretese recitative o particolarmente intellettuali, ma fare un dono di qualche cosa che ci tiene legati a una pagina.

Piano piano i bar sono aumentati di numero e si sono diversificati, luoghi in cui ci si potesse soffermare per apprezzare quanto un libro ci può offrire. Oggi come per la Giornata della Lentezza, siamo alla dodicesima edizione. Con Paoli avevo trascorso un bellissimo pomeriggio quando ero andato a proporgli di utilizzare un titolo che si ispirava alla sua canzone. Ora come nella canzone La gatta, Gino Paoli “non abita più là, sta in una casa bellissima”, ma la sua passione per la lettura è immutata. E anche la sua musica sta cambiando, è nel suo periodo Jazz. Se a questo punto non vi siete ancora scollegati, vi lascio il testo che abbiamo preparato per l'edizione di quest'anno, casomai vi venisse voglia di organizzare una Quattro Libri dalle vostre parti.

Leggevamo Quattro Libri al Bar, appuntamento con la lettura ad alta voce, piccolo festival collettivo, giunto alla dodicesima edizione, partirà domenica 30 settembre 2018. Se leggere è un modo semplice e immediato per prendersi cura di sé e degli altri, farlo in compagnia, ad alta voce aggiunge il gusto della condivisione. Una particolarità delle proposte de L'Arte del Vivere con Lentezza Onlus è quella di non dare date fisse, quello che conta è ritrovarsi per leggere, raccontare, comunicare, riflettere, conoscersi, sorridere, commuoversi e innamorarsi attraverso un libro. Quando e dove sono dettagli. 
Rivolta a ognuno di noi, organizzata a casa, in un bar, nelle sale d'aspetto di una stazione, al lavoro, in riva al mare, in mensa, sul treno, in biblioteca, in libreria, su di una panchina in un parco, a scuola, in ospedale, in carcere, sull'autobus, a teatro, sotto un albero, ogni luogo può diventare uno spazio dove coltivare l'amore per la lettura. Ciascuno potrà inventare un modo per godere di un libro e di una buona compagnia, respirando parole.
Se ci inviterete faremo di tutto per venire a conoscervi di persona, leggere assieme davanti ad un caffè non ha prezzo. Da parte nostra organizzeremo letture a Milano, Pavia, Ziano Piacentino, New York, Ceriale.

Per inserire un commento devi effettuare il l'accesso. Clicca sulla voce di menu LOGIN per inserire le tue credenziali oppure per Registrati al sito e creare un account.

© A PASSO D'UOMO - All Rights Reserved.